CORRIERE DELLA SERA IN OFFERTA!

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

COMUNICATI

RACCOMANDA IL SITO

Guida turistica isola d'Ischia

 

ischia-panorama

"Il senso di pace": è questa una delle caratteristiche principali che Pierpaolo Pasolini aveva trovato ad Ischia e che lo spingeva spesso a visitare questa splendida isola. L'isola verde, Ischia, è praticamente da sempre meta di migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Spesso soprannominata “l'isola della salute” per la presenza delle terme, Ischia è stata considerata dagli antichi romani come la terra dell'eterna giovinezza.

Si trova all'estremità nord del Golfo di Napoli, vicino alle isole di Vivara e di Procida. È la terza isola più popolata di tutta Italia, dopo la Sardegna e la Sicilia. E' anche una delle più grandi, infatti,  sull'isola di Ischia si trovano sei Comuni differenti. Ischia è famosa anche per i suoi 40 km di spiagge ed un entroterra particolarmente verde che dà perciò all'Isola il suo caratteristico nome. Ma non viene chiamata Isola Verde solo per questo. Infatti, a Forio si trova il cosiddetto “Tufo verde”, la famosa pietra che viene utilizzata per le parracine, ovvero per le costruzioni in supporto ai vigneti. L'isola è molto conosciuta non solo per il suo turismo balneare, ma anche per quello di filone salutistico. A Ischia infatti, si trovano le terme e degli “stabilimenti di salute” che regalano a questa terra turismo in ogni momento dell'anno.

 

 

Le origini e la storia dell'isola di Ischia

castello-ischia

Ischia è collocata su un territorio vulcanico ed è per questo che ha un centro termale tra i migliori d'Italia. L'intensa attività vulcanica dell'isola fa in modo che le sorgenti di acqua calda, le sabbie bollenti e le fumarole vengano continuamente riprodotte. La bellezza dell'isola consta anche dei suoi panorami, le insenature, i porti, le spiagge, la vegetazione lussureggiante, il mare ed un sistema alberghiero davvero molto efficace ed efficiente.

Tra servizi e le bellezze naturalistiche, Ischia racchiude anche una storia particolare. L'isola infatti è stata abitata dai latini che la chiamarono Pithecusa. Il nome deriva dal greco e vuol dire “vaso”, riferendosi quindi alla cosiddetta “isola dei vasai” proprio perché in questa terra venivano realizzate molte ceramiche. L'isola di Ischia è stata abitata praticamente, da ogni tipo di popolazione che ha varcato il Mediterraneo, ma i greci e i romani la fecero propria. E' in quell'epoca che nacque quello che oggi conosciamo come Castello Aragonese che è ancora possibile ammirare, anche se in parte ricostruito.

Per la sua posizione geografica però, molto spesso questa colonia romana fu oggetto di saccheggi e scorribande, specie dopo la decadenza dell'Impero, quando i Visigoti e i Vandali la rasero praticamente a ferro e fuoco. I Normanni invece a partire dal 1100, la invasero e la conquistarono fino a quando non arrivarono gli Angioini. Nel 1423 l'isola fu dominata e conquistata dagli Aragonesi, che ristrutturarono anche interamente il Castello, fino all'arrivo di Carlo VIII. Tra vicissitudini e nuovi saccheggi, alla fine l'isola di Ischia ha perso gran parte di quelle che erano le sue strutture coloniali. Eppure è ancora possibile ammirare le bellezze architettoniche dell'Isola Verde a Ischia Ponte, Panza e Forio.

 

 

Cosa vedere a Ischia

ischia-paesaggio

Chi si reca ad Ischia non può perdersi le bellezza delle Terme dell'isola. Le acque termali erano utilizzate fin dall'antichità e sorgevano nei templi dedicati a divinità come Apollo. Oggi giorno è possibile usufruire delle Terme sia naturalmente, come accade ad esempio alla spiaggia dei Maronti con delle sorgenti di acqua calda. Ma sarà possibile vivere appieno la ricchezza termale dell'isola grazie ad una serie di stabilimenti organizzati presenti in vari punti di Ischia.

Come già accennato, nell'isola di Ischia ci sono sei comuni differenti tutti molto particolari che vale la pena visitare. I comuni sono Barano d'Ischia, Casamicciola Terme, Forio, Ischia, Lacco Ameno e Serrara fontana. Quelli particolarmente turistici sono il comune di Ischia, Forio e Lacco ameno. Tutti i comuni comunque hanno strutture ricettive che possono soddisfare ogni tipologia di cliente, dalla sistemazione low cost a quella extra lusso. Su ischiaprenota.com è possibile confrontare ad esempio tutte le tipologie di offerte per quanto riguarda hotel e B&B.

 

torre-guevara-ischia

Tra i monumenti e luoghi d'interesse da vedere ci sono il Castello Aragonese e la torre di Guevara, conosciuta anche col nome di Torre di Sant'Anna perché è presente in quella zona, una chiesa dedicata a Sant'Anna. Si trova nella zona di Ischia Ponte ed è un edificio di grande rilevanza storica.

Inoltre, è impossibile non visitare il Borgo Sant'Angelo a Serrara Fontana, il Torrione, la Colombaia e i Giardini Ravino a Forio oppure il Borgo di Ischia Ponte nel comune di Ischia. Tanti anche i musei presenti sull'isola. Invidiabile inoltre, la movida che caratterizza l'Isola Verde, particolarmente vissuta non solo in estate, ma in tutti i periodi dell'anno, proprio per il particolare turismo termale che caratterizza questa terra.