CORRIERE DELLA SERA IN OFFERTA!

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

COMUNICATI

RACCOMANDA IL SITO

Giornali annunci

 

annunci

I siti di annunci online hanno spazzato via quasi totalmente i giornali cartacei del settore che a partire dagli anni '70 diffondevano annunci di lavoro, immobiliari o anche personali, in tutta Italia e con grande successo.

A dire il vero però, ci sono molte riviste specializzate che continuano a funzionare soprattutto a livello locale e territoriale, proprio perché gli annunci si caratterizzano per la loro efficacia nel mettere in contatto i privati per la compravendita inerente il mercato dell'usato e non solo. E' stato necessario mettere in campo una sorta di riorganizzazione dei giornali di annunci, questo per garantirne la sopravvivenza. Oggigiorno, infatti, gli annunci che sopravvivono sui giornali e sulla carta stampata, sono soprattutto quelli di lavoro, oppure gli immobiliari. Per quanto riguarda la compravendita tra privati, soprattutto nel mercato delle auto, dei dispositivi elettronici, mobili e fumetti, ci sono dei giornali a livello locale che continuano a mantenere un vasto pubblico.

 

 

Storia ed evoluzione dei giornali di annunci

annunci-gratuiti

I giornali di annunci più noti e che in parte sono sopravvissuti all'arrivo a gamba tesa del mondo digitale, sono nati tutti tra gli anni '60 e gli anni '90. Alla fine degli anni '70 infatti, erano stati pubblicati i noti giornali che si occupavano solo della pubblicazione di annunci, come ad esempio, “Seconda mano” di Milano, oppure “Bric a brac” di Napoli. Questi periodici fornivano le inserzioni, riuscivano a soddisfare le esigenze di coloro che avevano necessità di pubblicare annunci.

Solitamente quando non ci si riferiva a giornali specializzati nel settore tra gli anni '60 gli anni '90 comunque, c'era la possibilità di trovare sui quotidiani nazionali e locali la pubblicazione di uno spazio dedicato agli annunci sul lavoro, sulle offerte di servizi, ma anche per i cuori solitari o la compravendita relativa al mercato dell'usato tra privati.

Da quando però la rete ha occupato la nicchia prima occupata dai giornali di annunci, permettendo la pubblicazione sui siti online specializzati ed anche in maniera gratuita, ad essere sopravvissuti in questo settore per la carta stampata, sono stati soprattutto gli annunci di lavoro, che vengono garantiti da giornali come il Sole 24 Ore, la Repubblica o il Corriere della Sera, con delle inserzioni settimanali o periodiche.

 

 

I giornali di annunci specializzati

tuttoaffari-annunci

È possibile trovare tutt'oggi, nonostante la spietata concorrenza di internet, alcuni giornali a livello locale che garantiscono l'inserzione di annunci in maniera gratuita o a pagamento. Tra questi sopravvive, in particolar modo, “Fieracittà”, oppure il giornale nazionale “TuttoAffari”. Quest'ultimo riesce ancora a mantenere saldo la propria clientela, soprattutto grazie agli annunci legati al mondo del lavoro.

Ci sono anche dei free press che offrono il servizio di annunci gratuiti e non dobbiamo dimenticarci delle vere e proprie riviste che si occupano in maniera specialistica del settore immobiliare, periodici che sono legati alle grandi aziende che operano in questo ambito.

 

video-annunci

Altri giornali di annunci che sono sopravvissuti all'ecatombe dovuta all'arrivo del web sono quelli a carattere locale, come ad esempio “La Pulce” di Firenze. C'è da dire che un pò tutti si sono adeguati, correndo ai ripari e affiancando un portale online al periodico cartaceo. Purtroppo il futuro del cartaceo è sempre più nero e ciò investe anche il settore degli annunci. Chi vuole sopravvivere necessariamente si deve adeguare ai nuovi standard e puntare molto di più sulla rete, anche se ormai la ragnatela è satura di siti specializzati in annunci gratuiti ed a pagamento e parliamo di colossi come Subito.it, Bakeka.it, Vivastreet.it, kijiji.it. Il successo potrebbe arrivare differenziandosi, magari offrendo servizi innovativi come ad esempio nuove categorie di annunci in voga o i video annunci (per vedere come funzionano puoi andare su annuncino.it).