CORRIERE DELLA SERA IN OFFERTA!

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

QUOTIDIANI ONLINE

RACCOMANDA IL SITO

QUOTIDIANO DI PUGLIA ONLINE


Quotidiano di Puglia online gratis sul tuo Pc, leggi le news della prima pagina, di politica, di attualità, sportive, economiche, di cultura, degli esteri e degli spettacoli della testata pugliese Nuovo Quotidiano di Puglia su Giornali on Web free e senza download di Pdf. Le notizie direttamente dal sito ufficiale della testata quotidianidipuglia.it senza abbonamento. Giornali on Web la tua edicola virtuale.






PRIMA PAGINA QUOTIDIANO DI PUGLIA

quotidiano di puglia


****ABBONAMENTI RIVISTE E QUOTIDIANI SUPER SCONTATI!****


EDIZIONI QUOTIDIANO DI PUGLIA

Leggi le notizie di cronaca locale e nazionale, le news di sport, di economia, il meteo e tutte le rubriche del quotidiano.

 

IL NUOVO QUOTIDIANO DI PUGLIA WIKIPEDIA

Il Nuovo Quotidiano di Puglia è un quotidiano fondato a Lecce nel 1979, e diffuso attualmente nelle province di Lecce, Brindisi, Taranto. Ha infatti tre edizioni locali relative ai tre capoluoghi di provincia.

Storia de Il Nuovo Quotidiano di Puglia
Il quotidiano fu fondato a Lecce con tre edizioni: Il Quotidiano di Lecce, Il Quotidiano di Brindisi e Il Quotidiano di Taranto. Progettato e realizzato da Beppe Lopez, con l'apporto di volenterosi giovani locali e con l'innesto di alcune consolidate professionalità "importate" (Enzo Lucchi, Franco Prattico, Adolfo Maffei, ecc.), si impose subito per la formula moderna. Lopez, per farlo, di era dimesso da la Repubblica, e ne tradusse l'impostazione in termini di giornale "locale e popolare". L'iniziativa si innestò su una fortunata iniziativa editoriale locale, "La tribuna del Salento", guidata da Ennio Bonea, ex deputato liberale e docente di letteratura, e da Antonio Maglio. Un apporto sostanziale fu dato dalla concessionaria di pubblicità A. Manzoni & C. di Milano, che per l'occasione aprì filiali a Lecce, Bari, Taranto, Brindisi e Foggia ed organizzò una vasta rete per la raccolta degli spazi pubblicitari. Lo sponsor politico fu l'onorevole Claudio Signorile.
Seguì nel dicembre 1981 il giornalista Vittorio Bruno Stamerra, che lo guidò fino al 1996. Fu sostituito da Giulio Mastroianni, anch'egli proveniente dalla "scuola" della Repubblica. Nel 1998 il gruppo Caltagirone Editore acquisì il controllo della testata, traghettandola in una nuova società (Alfa Editoriale), con un'operazione che portò all'estromissione dalla redazione di otto redattori, ed avviò una vertenza sindacale, durata quasi otto anni, durante la quale l'editore, pur essendo stato condannato per comportamento antisindacale, si rifiutava di riammettere in servizio i giornalisti reintegrati dalla magistratura del lavoro. Nel 2001 il quotidiano assume l'attuale denominazione. Dal 6 ottobre 2009, in sostituzione di Giancarlo Minicucci, a dirigere la testata è stato chiamato Claudio Scamardella, già vicedirettore del quotidiano gratuito Leggo, altra testata del gruppo Caltagirone Editore. Alla guida della redazione di Brindisi vi è Tea Sisto, l'edizione di Taranto viene redatta sotto la guida di Pierangelo Putzolu. La redazione centrale è a Lecce. Dal 24 febbraio 2008, il giornale esce in versione full color. Dal 11 maggio 2010 è online il sito ufficiale della testata salentina all'indirizzo www.quotidianodipuglia.it