CORRIERE DELLA SERA IN OFFERTA!

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

RACCOMANDA IL SITO

CLICCA GIORNALE ONLINE E LEGGI LE NEWS GRATIS

Placar online gratis sul tuo Pc, leggi le news della rivista dedicata al calcio brasiliano.  Placar su Giornali on Web free e senza download di Pdf. Le notizie direttamente dal sito ufficiale della testata www.placar.abril.com senza abbonamento. LEGGERE GRATIS NON HA PREZZO!





COPERTINA  PLACAR



PLACAR WIKIPEDIA

Placar è una rivista sportiva brasiliana, il cui primo numero è datato 20 marzo 1970. Edita dal Grupo Abril e originariamente un settimanale, attualmente è pubblicata mensilmente. I redattori capo sono Sérgio Xavier Filho e Arnaldo Ribeiro.

Storia
Prima fase: il settimanale

La rivista fu un settimanale durante gli anni settanta e ottanta, fino all'agosto 1990. Ideata poco prima del campionato del mondo 1970 per sopperire alla mancanza di una pubblicazione sportiva, vide in copertina nel primo numero Pelé, furono vendute 200.000 copie e in allegato vi era una moneta raffigurante lo stesso calciatore. Nei numeri 23 e 24, sempre del 1970, una serie di articoli di Michel Laurence e Narciso James proposero diversi cambiamenti al sistema calcistico brasiliano, tra cui l'istituzione di un vero e proprio campionato nazionale, cosa che fu realizzata con la creazione del primo campionato l'anno dopo.

Nel 1977, Placar richiese la creazione di una seconda divisione per il campionato di calcio brasiliano, e dieci anni dopo appoggiò l'isitituzione della Copa União, fornendo, tra le altre cose, anche il trofeo stesso.

L'affermazione
La rivista ebbe grande successo già all'inizio, vendendo più di 100.000 copie settimanali durante Messico 1970. Dopo la fine del Mondiale, però, le vendite subirono un calo, che portò il numero di copie vendute a 40.000. Per diminuire i costi, nel 1972 fu allegato a partire dal numero 131 il cosiddetto "tabellone" che riuniva risultati e schede tecniche che la stessa rivista chiamava "o Diário Oficial do futebol brasileiro" (diario ufficiale del calcio brasiliano).
Questa pubblicazione parallela durò fino al 1974.

Un altro fattore che contribuiva al gran numero di copie vendute era la Loteria Esportiva, lotteria sportiva che nel 1972 raggiunse la quota di 250.000 copie.

Nel numero di marzo 2001, fu annunciato Placar sarebbe tornato a cadenza settimanale, uscendo ogni settimana a partire dal 10 aprile. Molti lettori trovavano che la rivista impiegava troppo tempo ad uscire rispetto alla giornata di campionato, e scrissero alla direzione sollecitando il cambiamento[26], che fu adottato il 19 ottobre. Non fu però sufficiente a mantenere la cadenza settimanale, che durò fino a febbraio dell'anno successivo, quando la crisi del calcio brasiliano, con la qualificazione della Nazionale al campionato del mondo 2002 solo all'ultima giornata del girone, combinata con la decisione dell'Editora Abril di mantenere solo i periodici che garantissero un alto margine di guadagno, fece sì che Placar settimanale fosse eliminato nuovamente.

Da lì in poi, Placar tornò in edicola sporadicamente, sebbene più spesso che nel suo periodo di impasse precedente, risalente al secondo semestre del 1990, con i numeri speciali. Ogni speciale aveva un numero distinto: nel maggio 2003, però, la rivista tornò ad essere mensile e lo è rimasta fino ad ora, e gli speciali sono adesso esclusi dalla numerazione.

Nel marzo 2008 un articolo sull'ex calciatore Casagrande causò una polemica in cui vari giornalisti si schierarono pro o contro la posizione tenuta dalla rivista.[28] Con una tiratura mensile di circa 65-75.000 copie, il 2008 fu il quinto anno consecutivo in cui il bilancio si mantenne in positivo.

Jornal Placar
Nell'ottobre 2008, Placar annunciò il lancio, previsto per il mese seguente, di Jornal Placar, distribuito gratuitamente con tiratura di 70.000 copie. Con il primo numero del 10 novembre, era distribuito insieme al giornale grauito Destak. Dopo 22 numeri e più di 1.500.000 copie distribuite a dicembre si chiuse il periodo sperimentale.

La polemica più rilelvante riguardante il Jornal fu a proposito della notizia del 27 novembre, che dava per certo il trasferimento di Ronaldo al Corinthians. Nell'editoriale dell'ultimo numero del giornale, Sérgio Xavier Filho scrisse: "Se Ronaldo non fosse passato al Corinthians, perché ingannare il lettore?". Quando il trasferimento fu ufficializzato dal club il 9 dicembre, il Jornal dovette ritrattare sul suo sito.
Nel marzo 2009 è stato confermato che Jornal Placar tornerà nello stesso formato dell'anno prima e con una tiratura di 80.000 copie.