RIVISTE IN OFFERTA!

COMUNICATI

RACCOMANDA IL SITO

Per la casa meglio luce alogena o LED?

 

luce-led-o-alogena

Quando si arreda casa, uno degli aspetti a cui prestare la massima attenzione è l’illuminazione. Molti sottovalutano tale aspetto, ma per un ambiente luminoso e rilassante occorre saper scegliere le giuste lampadine.

La scelta del tipo di illuminazione è importante quanto la scelta della mobilia, ma a rendere significativa la decisione da prendere, il prezzo è il fattore determinante.

Non tanto per la spesa iniziale quanto per il consumo energetico che va ad incidere sul costo della bolletta.

 

 

Quindi, meglio la luce alogena o le luci a LED per l’illuminazione della casa?

led-o-luce-alogena-quale

Vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi e gli svantaggi di entrambi, e qual è la giusta scelta da fare per non avere costi onerosi sulla bolletta.

 

L’illuminazione alogena

Le lampade alogene sono un tipo di lampadine ad incandescenza all’interno delle quali viene aggiunto un gas alogeno, ovvero lo iodio. Questo permette che la luce emessa sia bianca e allo stesso tempo calda.

La durata varia dalle 2000 alle 6000 ore.

Ma vediamo ora quali sono i vantaggi e svantaggi delle lampadine alogene.

 

Partiamo dapprima dai vantaggi:

  • Hanno una lunga durata

  • dal punto di vista energetico si rivelano abbastanza efficienti

  • emettono una luce bianca con una resa di colori davvero eccellente

  • posseggono dimensioni abbastanza ridotte

  • sono disponibili di diverse forme e potenze

 

Gli svantaggi:

  • Al momento dell’acquisto sono più costose

  • eccessivo surriscaldamento della lampada

 

In quest’ultimo caso le temperature della lampadina alogena possono raggiungere picchi molto alti e quindi la conseguenza che ne deriverebbe è il riscaldamento dell’ambiente circostante. Ma oltre a questo fattore, a contatto con la pelle la lampada potrebbe perdere la sua efficacia visto e considerato che il materiale utilizzato per la realizzazione del bulbo è in quarzo.

 

Lampade a LED

led-o-luce-alogena-guida

Sono tantissime le persone che preferiscono le lampade a LED per l’illuminazione della propria abitazione. Chi le ha già acquistate ha potuto constatare reali tagli sulla bolletta.

Il ciclo di vita è di 50.000 ore, trascorso questo tempo, si può notare un calo di luminosità fino al 70% della sua potenza, tuttavia  questo particolare non desta alcun fastidio, poiché la suddetta lampadina continua a illuminare l’ambiente dignitosamente e può essere utilizzata fino al raggiungimento delle 100.000 ore.

 

I vantaggi delle lampadine a LED sono veramente molteplici:

  • Piena potenza luminosa

  • non generano alcun tipo di calore per cui non si assisterà ad un surriscaldamento

  • non ci sono emissioni dei raggi UV

  • risparmio del 90% in bolletta

 

 

Per quanto concernono gli svantaggi, l’unico da menzionare è il prezzo ancora elevato (su www.myelettro.it trovate una rassegna di prodotti illuminotecnici e relativi prezzi), ma se si analizzano attentamente i benefici allora possiamo affermare che i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi.

 

E’ meglio optare dunque, per le lampadine alogene o a LED per la casa?

 

faretti

Installare lampadine a Led in tutta la casa, soprattutto se l’impianto parte da zero non è così semplice, perché il costo potrebbe essere di gran lunga notevole.

Pertanto, una buona soluzione potrebbe essere rappresentata nel seguente modo:

L’illuminazione del bagno è fondamentale, per questo introdurre lampade a LED in quest’area può rivelarsi una valida alternativa. In particolar modo lo specchio richiede maggiore attenzione perché mette noi stessi sotto la luce.

Esistono delle applique a LED studiate appositamente per questa zona e progettate per essere collocate proprio sopra lo specchio.

Per l’illuminazione della camera da letto invece si potrebbero sfruttare le luci alogene in quanto capaci di variare l’intensità della luce e non solo, ma rendono più confortevole e accogliente l’ambiente prima di addormentarsi in sonni tranquilli.

Nella cucina e nei corridoi si possono alternare le luci alogene con i faretti a LED, mentre nell’area più vissuta, ovvero il soggiorno, si può optare per punti luce LED ad incasso.

Così facendo la casa sarà ben illuminata in tutti i suoi punti e il risparmio in bolletta è assicurato!