RIVISTE IN OFFERTA!

COMUNICATI

RACCOMANDA IL SITO

Come installare Wordpress in breve tempo

 

wordpress-installazione

Chi è addentrato nel mondo del Web conosce perfettamente il CMS Wordpress, la piattaforma più popolare e più utilizzata al mondo per la realizzazione di blog e siti web.

 

Ma perché Wordpress ha riscosso così tanto successo?

I motivi possono essere tantissimi:

  • Facilità di utilizzo;

  • Elevata flessibilità;

  • Pannello di controllo molto facile da capire;

  • Facilità di pubblicare contenuti professionali.

 

Tutte le migliori società di hosting consentono di installare Wordpress con pochi semplici passaggi. L’installazione è molto facile e veloce, e ora la illustreremo passo dopo passo per consentire a chi si avvicina per la prima volta al mondo del web come creare il proprio blog.

 

 

1. Installare Wordpress con Softaculous

softaculous

Per poter installare in modo sicuro e rapido la piattaforma WP sullo spazio hosting acquistato è quello di utilizzare uno script autoinstallante, ovvero Softaculous. Si tratta di un installatore automatico di tool e script particolarmente ricco, che è possibile trovare all’interno del pannello di controllo cPanel.

Naturalmente questo script è valido non soltanto per configurare velocemente Wordpress ma anche altri applicativi come ad esempio blog, forum, CMS, ad management ecc… Basta un semplice clic dunque, per poter installare il sito che meglio si desidera.

Erroneamente a quanto si pensa, Softaculous permette di non focalizzarsi sull’aspetto tecnico, bensì  offre la possibilità a chiunque lo voglia di concentrarsi sui contenuti del sito.

Società di hosting come BlueHost, SiteGround, Vhosting Solution , utilizzano nel proprio pannello di controllo, cPanel.

Quindi il primo passo da dover fare per installare Wordpress utilizzando questo software è quello di accedere all’interno di cPanel e cercare l’icona di installazione Wordpress.

Se come hosting web è stato scelto Siteground ad esempio, allora in questo caso bisogna cercare nella voce “Auto Installanti”.

A questo punto cliccare su “Wordpress” e successivamente sulla voce “Installa”. Adesso basteranno pochi minuti per poterlo installare. Ma attenzione durante l’operazione non chiudere per nessuna ragione la finestra. In caso contrario si potrebbero intravedere all’interno della piattaforma delle anomalie, ma sono del tutto normali visto e considerato che non si ha avuto la capacità di attendere il completamento della procedura.

Alla fine dell’installazione, comparirà un messaggio di successo che indica che la procedura è stata installata correttamente.

 

2. Come installare Wordpress manualmente tramite un FTP

filezilla

Con la procedura che ora menzioneremo sarà possibile realizzare il proprio blog con Wordpress in soli 5 minuti.

Ma senza tergiversare  troppo vediamo come si installa Wordpress tramite un FTP (consigliamo di utilizzare Filezilla).

La prima cosa da fare è scaricare sul proprio PC Wordpress. Dopo aver eseguito questa operazione occorre estrarre i file dallo zip e utilizzare il programma FTP in maniera tale da trasferire il tutto sul proprio hosting web.

 

Tutti i file andranno trasferiti al server, utilizzando un FTP configurato. Una volta caricati, bisogna creare un database. Per fare questo bisogna andare nel pannello di controllo cPanel del proprio hosting web. Comparirà un’icona contenente le seguenti diciture:

  • Nome database MySQL

  • Nome utente MySQL

  • Password

 

 

Ogni singola voce dovrà essere compilata a proprio modo e piacimento. Alla fine con l’aiuto del mouse cliccare sulla voce “Crea”.

Una volta che il database è stato creato correttamente è possibile installare Wordpress.

Ma attenzione, c’è un altro piccolo passaggio che bisogna eseguire, ovvero: collegare i file di Wordpress con il database.

 

Nello specifico bisogna rinominare il file wp-config-sample.php, fornito insieme a tutti i file di WordPress, in wp-config.php. Quest’ultimo aprirlo con qualsiasi editor di testo ed apportare le seguenti modifiche.

  • Sostituire database _ name _ here con il nome che è stato dato in precedenza al database senza eliminare le virgolette;

  • Sostituire la voce username_here con il nome utente creato prima;

  • Inserire nuovamente la password che si ha scelto per creare il proprio database;

  • Inserire il nome del proprio host.

 

Attenzione ad un piccolo aspetto: generalmente la voce localhost non deve essere rettificata, negli altri casi invece consigliamo di contattare  l’hosting web.

Infine l’ultimo passaggio è quello di proteggere il proprio sito da eventuali attacchi da parte degli hacker, pertanto occorre modificare le chiavi di autenticazione.

Una volta fatto ciò, salvare tutte le modifiche e rinominare il file wp-config-sample.php in wp-config.php.

 

 

Adesso per completare l’installazione di Wordpress visitare la seguente pagina: http://esempio.com/wp-admin/install.php sul tuo browser. Naturalmente alla dicitura esempio.com sostituirla con il nome reale del proprio sito web.

Si aprirà una pagina  e qui bisognerà indicare nuovamente il nome del database, nome utente, password, host del database. Una volta inserite tutte le informazioni e Wordpress riuscirà a collegarsi al database, allora sarà possibile procedere con l’installazione della piattaforma.

Fare clic sul pulsante “Installa Wordpress”. Comparirà un messaggio di benvenuto se il tutto è stato eseguito con successo. Completata l’operazione, selezionare la voce “Accedi” in modo da entrare all’interno del pannello di controllo di Wordpress.

A questo punto inserire nome utente e password ed ecco che ora è possibile personalizzare ogni aspetto del proprio sito web. Nonostante sia relativamente semplice l'installazione di questo famosissimo CMS potrebbe succedere di incappare in problematiche difficilmente risolvibili: in questo caso le soluzioni sono 2, o studiarsi le guide online o affidarsi ad uno specialista web designer (qui puoi approfondire www.thedigitalworld.it).