RIVISTE IN OFFERTA!

COMUNICATI

RACCOMANDA IL SITO

Case prefabbricate in legno: vantaggi e svantaggi

 

case-prefabbricate-in-legno-vantaggi

In quest’ultimi anni sono sempre di più le persone che decidono di acquistare delle case prefabbricate in legno. Si tratta di una soluzione davvero ottimale e d’altro canto molto utilizzata in alternativa delle case tradizionali poiché il risparmio è assicurato, dal momento che risulta meno costosa e più conveniente dal punto di vista energetico.

Per comprendere meglio se la casa prefabbricata in legno rappresenta una buona alternativa alle proprie esigenze, allora questo post fa al proprio caso. Ecco quali sono sia i vantaggi che gli svantaggi delle case prefabbricate in legno.

Partiamo immediatamente dai vantaggi.

 

 

Vantaggi delle case prefabbricate in legno

casa-prefabbricate-in-legno-svantaggi-progetto

Il legno è senza ombra di dubbio un materiale davvero molto conveniente sotto diversi punti di vista. E’ ecosostenibile in quanto si può smaltire in maniera molto più facile rispetto ad altri materiali, e in aggiunta possiede delle caratteristiche davvero interessanti per quel che concerne l’isolamento acustico che termico.

 

Ma vediamo tutto più nel dettaglio ogni sua singola caratteristica.

1. Proprietà isolanti

Come accennato poco fa, una delle caratteristiche più apprezzate del legno è rappresentata dalla proprietà isolanti. Infatti, le case prefabbricate in legno possiedono all’interno un clima ideale sia di inverno che di estate, ma naturalmente occorre prediligere il materiale in questione con tassi di umidità ben precisi.

 

2. Materiale resistente ma leggero

Il legno è sicuramente un materiale molto leggero, di conseguenza è facile da trasportare. Ma questo non significa assolutamente che una casa prefabbricata in legno sia poco stabile e sicura. Questa è una falsa credenza e non va presa seriamente: le strutture portanti sono molto resistenti.

Particolare riguardo va posto anche dal punto di vista sismico: rispetto alle costruzioni in calcestruzzo, le case prefabbricate in legno sono molto più sicure in quanto sono in grado di assorbire l’energia del terremoto perché posseggono una rigidezza molto bassa. Infatti riescono mediamente a resistere scosse anche del 6-7° della Scala Mercalli.

 

3. Sostenibilità

E’ stato assodato che una casa in legno consuma pochissima energia grazie alle proprietà isolanti di cui è caratterizzata. Infatti sia durante i mesi freddi che estivi, il costo di riscaldamento che di condizionamento viene ridotto di gran lunga, quindi in altri termini si avrà un risparmio sulle bollette a dir poco interessante!

 

4. Occorre poco tempo per costruirla

Rispetto alle case tradizionali, per poter realizzare una casa prefabbricata in legno i tempi di realizzazione sono molto brevi. Infatti in base alla metratura e al progetto, una struttura di questo tipo può essere consegnata nell’arco di poco tempo, solitamente i tempi di consegna variano da 2 a 6 mesi.

 

5. I costi ridotti

case-prefabbricate-in-legno

Le spese per poter realizzare una casa prefabbricata in legno variano in base alla metratura, al numero di piani previsto e ovviamente al tipo di materiale utilizzato. Generalmente i costi partono da un minimo di 250€ per poi arrivare ad un massimo di 500€. Da accorpare poi le spese di montaggio, di trasporto, e gli impianti che si dovranno realizzare. Quindi la cifra che si spenderà sarà intorno ai 1200€. al metro quadro.

Se si calcola che per realizzare una struttura in mattoni o in cemento armato il costo parte minimo da 1800€  a 2000€ al metro quadro, è chiaro che la casa prefabbricata in legno è la soluzione che meglio si potrebbe prendere in considerazione. Maggiori informazioni sui costi puoi ottenerle ad esempio sfogliando il portale www.mondocasette.com.

 

6. Abitazioni resistenti

Le case prefabbricate in legno si rivelano molto resistenti ed eventuali incendi che si potrebbero verificare sono alquanto rari, perché il legno utilizzato per questa finalità , è generalmente lavorato con l’utilizzo di sostanze ignifughe.

Ma come tutte le cose, anche in questo caso, gli svantaggi di certo non mancano. Vediamoli più nello specifico di cosa si tratta.

 

 

Case prefabbricate in legno: svantaggi

case-prefabbricate-in-legno-svantaggi

Se la struttura risulta molto economica, dunque i materiali utilizzati sono di scarsa qualità è chiaro che gli svantaggi supereranno di gran lunga i vantaggi, a partire dal deprezzamento veloce della struttura.

Oltre a questo svantaggio, bisogna altresì considerare le eventuali infiltrazioni di acqua che si potrebbero verificare.

Se il lavoro è stato eseguito a regola d’arte e tutte le regole sono state diligentemente rispettate, in tal caso, il problema non si pone. Se invece non è stato così, allora bisognerà poi sostituire l’intera parete.

Adesso che si conoscono nel dettaglio sia i pro che i contro, si potrà meglio capire se la casa prefabbricata in legno può rappresentare la migliore soluzione adatta alle proprie esigenze.