CORRIERE DELLA SERA IN OFFERTA!

1 anno con Corriere a 99euro invece di 199euro

corriere-della-sera-offerta

RACCOMANDA IL SITO

EBOOK CORANO GRATIS

 

Ebook gratis da scaricare: IL CORANO

ebook-corano


Il Corano in formato ebook gratis online in lingua italiana da scaricare. Leggi free e gratis i libri digitali o elettronici in PDF,  Word, MicroSoft Reader (non stampabili), Text, RTF e HTML facilmente scaricabili con un velocissimo download. Ebook del Corano da leggere online senza registrazione.




Ebook Corano

Scarica free e senza registrazione: download libro Corano

 

 

 

Scarica ebook gratuiti

autori generi opere

cerca autori            cerca generi         cerca opere

 

Il Corano (arabo:al-Qur’?n; letteralmente: "la lettura" o "la recitazione salmodiata") è il testo sacro della religione dell'Islam. Per i musulmani il Corano, così come lo si legge oggi, rappresenta il messaggio rivelato quattordici secoli fa da Dio (All?h) a Maometto (in arabo Muhammad) per un tramite angelico, e destinato ad ogni uomo sulla terra.

Struttura
Il Corano è diviso in 114 capitoli, detti s?re, a loro volta divise in 6236 versetti (sing. ?ya, pl. ?yy?t), 77.250 parole e 3.474.000 consonanti. Questo numero però varia per la redazione messa a punto in alcuni ambienti sciiti che vi comprendono infatti alcuni versetti riguardanti l'episodio del Ghadir Khumm e due intere sure, chiamate "sura delle due luci" (s?rat al-n?rayn ) e "sura della luogotenenza" (s?rat al-wil?ya ). Ogni sura, ad eccezione della nona, comincia con: "Nel nome di Dio, il clemente, il misericordioso", un versetto che è conteggiato solo nella prima sura.

Divisioni: Hizb o Manzil
Col termine ?izb (letteralmente "parte") o manzil (letteralmente "casa") viene indicata da più di un secolo ogni sessantesima parte del Corano, marcata da un simbolo particolarmente ornato, collocato al margine della copia coranica. Gli ?izb o manzil risultano essere (ad esclusione della Sura al-f?ti?a, ovvero "sura aprente" che apre l'elenco delle 114 sure), in funzione della diversa lunghezza delle sure:

    * Manzil 1 = 3 Sure, cioè 2--4
    * Manzil 2 = 5 Sure, cioè 5--9
    * Manzil 3 = 7 Sure, cioè 10—16
    * Manzil 4 = 9 Sure, cioè 17—25
    * Manzil 5 = 11 Sure, cioè 26—36
    * Manzil 6 = 13 Sure, cioè 37—49
    * Manzil 7 = 65 Sure, cioè 50—114

Qualora il Corano sia invece diviso in 30 porzioni, il termine indicato per ciascuna di esse è juz? (letteralmente "parte"). Tale ripartizione (ben più anticamente attestata rispetto al ?izb / manzil) permette che in ogni giorno del mese sacro di ramadan si possa recitare un juz?, completando così l'intera lettura alla fine di tale mese lunare.

Sure meccane e medinesi
Le sure sono divise in meccane e medinesi, a seconda del periodo in cui furono rivelate. Le prime sono state rivelate prima dell'emigrazione (Egira) di Maometto da Mecca a Medina, le seconde sono invece quelle successive all'emigrazione. Questa divisione non identifica peraltro il luogo della rivelazione, ma il periodo storico. In generale le sure meccane sono più brevi e di contenuto più intenso e immediato da un punto di vista emotivo (si racconta di conversioni improvvise al solo sentire la loro predicazione); le sure medinesi risalgono invece al periodo in cui il profeta Maometto era a capo della neonata comunità islamica e sono caratterizzate da norme religiose e istruzioni attinenti alla vita della comunità.

Ordine delle sure
Le sure - aperte tutte, salvo la sura IX, dalla basmala - cioè dalla formula Nel nome di All?h, il Clemente, il Misericordioso - non sono disposte in ordine cronologico ma secondo la lunghezza (cosa che rende complicatissima un'accettabile comprensione del Testo Sacro islamico attraverso una sua lettura superficiale), anche se per i musulmani esse sono state disposte nell'ordine in cui furono insegnate al profeta Maometto dall'angelo Gabriele e quindi come il profeta le avrebbe successivamente recitate ai fedeli durante il mese di ramadan. L'ordine non riflette comunque la loro importanza in quanto per i fedeli dell'Islam esse sono tutte egualmente importanti.

Analizzando l'ordine delle sure da un punto di vista storico-sociologico, si può cercare l'influenza del periodo storico e del contesto in cui furono trascritte. Conducendo un'analisi laica, si può ipotizzare che il Corano fu così confezionato perché il contesto sociale imponeva che si fosse più attenti al lato politico del carisma del profeta, cioè come si era espresso a Medina, in un tempo cronologico più vicino a chi ne aveva assunto l’eredità religiosa e politica. Secondo questa ipotesi, questa struttura corrisponde ad un disegno preciso, coerente con le esigenze di un potere che aveva bisogno di dare uno stabile fondamento di autorità ai nuovi ordinamenti sociali e politici.