RIVISTE IN OFFERTA!

RACCOMANDA IL SITO

Persuasive copywriting: cos’è e come usare la comunicazione persuasiva

 

Il persuasive copywriting è una realtà di fondamentale importanza nel contesto di una strategia di marketing. Per questo abbiamo rivolto qualche domanda in proposito agli esperti di Digital Pr. Store.

 

 

Come si può definire il persuasive copywriting?

persuasive-copywriting

Si tratta di una disciplina che segue delle regole specifiche, ma – è sempre opportuno metterlo in evidenza – non c’entra niente con la manipolazione dei pensieri delle persone.

Al contrario, si può descrivere come una trattativa di vendita in forma scritta. In pratica, il persuasive copywriter definisce i contenuti e li organizza sulla base di una logica per la quale il lettore in target sarà messo nelle condizioni di cogliere sia il loro significato che il loro valore, in modo da essere accompagnato verso il percorso di acquisto passo dopo passo. È molto importante che il lettore sia in target, però.

 

Quando c’è bisogno del copywriting persuasivo?

La scrittura di testi persuasivi si inserisce nel contesto del cosiddetto direct marketing, noto anche con il nome di marketing a risposta diretta, il quale si contrappone alle peculiarità del marketing creativo.

Il marketing diretto, infatti, si fonda sulla possibilità di misurare e quantificare le metriche che segnalano il buono o il cattivo esito di un’azione di marketing. I diversi procedimenti che compongono tale disciplina sono ancorati a una metodologia che fa della massima precisione il proprio punto di forza, senza trascurare alcun dettaglio.

 

 

Che cosa è necessario sapere per avvicinarsi al copywriting persuasivo con il giusto approccio?

Nel momento in cui ci si rivolge a un pubblico che ogni giorno è quasi bombardato da centinaia di messaggi promozionali di qualunque tipo, è essenziale riuscire a identificare un modo per differenziare il proprio marchio e farlo emergere. D’altra parte, è fondamentale segmentare il proprio pubblico, ed è questo il motivo per il quale non è possibile scrivere dei testi generici.

Con il persuasive copywriting non ci si può affidare al caso, in quanto esso segue delle tecniche e delle leggi specifiche.

 

Ma a chi serve il copywriting persuasivo?

In poche parole, a tutte le aziende e in qualsiasi ambito. È grazie ad esso, infatti, che il marketing ha la possibilità di compiere un passo in avanti, una sorta di salto di qualità.

Non si tratta più di redigere dei semplici contenuti che hanno lo scopo di comunicare delle informazioni in modo generico, ma di una scrittura grazie alla quale i contenuti possono essere organizzati in modo efficace per i potenziali clienti. Ovviamente, non è sufficiente avere la capacità di scrivere per poter essere considerati dei copywriter.

 

 

Come si trova il target giusto?

persuasive-copywriting-guida

Il segmento di pubblico può essere individuato con le cosiddette buyer personas, ed è questa la strada che si deve seguire per riuscire a cogliere fino in fondo la logica e le caratteristiche della personalizzazione del messaggio.

Uno stesso prodotto si può rivolgere a segmenti di pubblico differenti: solo riuscendo a identificare quello giusto si può cominciare a pensare e a lavorare in una prospettiva persuasiva. La differenza fra i gruppi di acquirenti potenziali deve essere il punto di partenza per diversificare la comunicazione e adeguarla in funzione della tipologia di destinatario.

 

Quindi come si fa il persuasive copywriting?

La parte più importante del lavoro consiste proprio nel riuscire a segmentare i diversi pubblici – quelli che prima abbiamo identificato come buyer personas – in maniera corretta. Come detto, uno stesso servizio o uno stesso prodotto possono essere destinati a segmenti di pubblico diversi.

Molti imprenditori hanno la tendenza a pensare alle proprie comunicazioni come se si trattasse di una specie di presentazione o di scheda del servizio o del prodotto. Uno sbaglio molto frequente è quello che porta a pensare che sia sufficiente mettere in evidenza la qualità di ciò che si ha intenzione di vendere per riuscire a convincere i potenziali acquirenti a scegliere il prodotto o il servizio in questione.

 

 

Non è così, invece?

No, per il semplice motivo che ogni azienda si trova a competere in un mercato in cui ci sono dei concorrenti, che a loro volta cercano di comunicare la qualità di quello che propongono. Così, il pubblico si ritrova sommerso da un mare di informazioni, le quali finiscono per elidersi l’una con l’altra fino a diventare inutili e non efficaci.

 

DigitalPr.Store

persuasive-copywriting-cosa-e-guida

DigitalPr.Store è una realtà per il self publishing a disposizione di chi desidera trarre beneficio dai vantaggi offerti dal content marketing, dalle strategie di link building e dallo storytelling.

Si tratta di una piattaforma di pubblicazione che può essere sfruttata per divulgare i propri contenuti in Rete, allo scopo di migliorare la brand awareness e al tempo stesso di incrementare il livello di autorevolezza Seo. Il marketplace offre un ricco e variegato catalogo dei migliori quotidiani online, blog e siti su cui è possibile pubblicare sia comunicati stampa che contenuti di approfondimento.